CI HA LASCIATI ANCHE PEPPINO CATANIA, UNA VITA PER IL GIORNALISMO E LA CULTURA

E’ venuto a mancare,  all’età di 91 anni,  Giuseppe Catania, decano del giornalismo a Vasto, sempre apprezzato e stimato per la sua competenza, signorilità, disponibilità e soprattutto per suo fedele rispetto alla deontologia professionale. E’ stato presidente per oltre 30 anni dell’Associazione Vastese della Stampa; ha collaborato con molte testate cittadine, abruzzesi e nazionali, ma il suo lungo periodo al giornale Il Tempo dal 1957 al 1983, oltre un quarto di secolo, ha lasciato un segno indelebile. Il giornale all’epoca aveva grande prestigio in città e Peppino, mantenendo sempre la schiena dritta, è stato grande esempio di correttezza professionale, di moderazione, di obiettività e di rigore. Ma la sua passione principale non era la cronaca, ma la ricerca storica, l’arte, la letteratura. E’ stato il maggior divulgatore della storia di Vasto, ha promosso e fatto  conoscere un’ampia schiera di giovani pittori, scrittori e poeti locali, molti dei quali si ritrovano nel mondo dell’arte proprio grazie al suo iniziale incoraggiamento. Catania ha fatto parte di giurie di molti premi, tra cui quella del Premio Vasto dagli inizi. E’ stato consigliere dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo per due mandati. Ha ricevuto molte onorificenze. Da  buon “maestro” ha sempre fatto richiamo alla libertà di stampa che è il bene più prezioso della democrazia, ma sottolineando ai giovani colleghi  che il giornalista ha il dovere di rispettare la verità sostanziale dei fatti e di agire sempre con lealtà e buona fede. Il Presidente dell’Ordine, Stefano Pallotta, nel ricordarne la figura, esprime profondo cordoglio a nome di tutto il Consiglio dell’Ordine e formula sentite condoglianze ai famigliari e agli amici di Peppino.


venerdì, 8 Gennaio 2021
Condividi