Domenica, 15 Maggio 2011 00:00

Odg su condanna giornalisti del Centro

L'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo esprime preoccupazione e allarme per la pesante condanna, inflitta dal tribunale di Chieti, a giornalisti del Centro, Luigi Vicinanza, Walter Nerone e Claudio Lattanzio, per un causa per diffamazione. Lo strumento della querela per diffamazione a mezzo stampa, attuato con richieste di risarcimenti milionari, si sta trasformando in misura a difesa della dignità della persona in quello di limitazione del diritto di cronaca e di critica. Una tale metamorfosi non può trovare sponde di alcun genere perché strumentalmente volta a limitare diritti altrettanto fondamentali. Per questo, senza entrare nel merito della vicenda, l'Ordine dei Giornalisti ritiene la mancata concessione della sospensione della pena inflitta ai tre colleghi una esagerata forzatura.

Ultima modifica il Sabato, 14 Novembre 2015 13:41