Mercoledì, 04 Maggio 2011 00:00

L'addio dei giornalisti abruzzesi a Giovanni Verna, il cordoglio di Ordine e Sindacato

All'età di 74 anni è morto questa mattina, all'ospedale di Atri, il giornalista Giovanni Verna, per molti anni Caporedattore della sede Rai regionale. Verna era nato il 20 aprile del 1937 ad Atri dove aveva conseguito la maturità classica; successivamente aveva frequentato la facoltà di Giurisprudenza presso l'Università di Padova. Nel 1954 (a 17 anni) fu nominato corrispondente da Atri del giornale "Il Quotidiano" di Roma: nel 1956 direttore de "Il Gazzettino Atriano". Nella sua lunga e intensa attività professionale, Verna ha collaborato con "Il Tempo" ed è stato direttore dello storico giornale della Curia teramana "L'Araldo Abruzzese", collaborando inoltre con il giornale "Azione Sociale", con "L'Osservatore Romano" e "L'Amico del Popolo". Era stato assunto nel 1961 alla Rai, dove ha svolto il praticantato professionale diventando giornalista professionista nel 1973, concludendo la sua attività professionale con la qualifica di caporedattore. Verna ha ricoperto importanti incarichi nel sindacato dei giornalisti della Rai e nell'Ucsi (Unione cattolica stampa italiana). Autore di diversi libri ha sempre coltivato la sua passione per i libri e per la cultura. L'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo e il Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi in una nota congiunta esprimono "cordoglio per la scomparsa del collega Giovanni Verna, che ha rappresentato e continuerà a rappresentare un modello di riferimento professionale ed etico per i giovani che si avvicinano alla professione giornalistica". La camera ardente è stata allestita presso l'obitorio dell'ospedale di Atri; i funerali si terranno domani, alle 15,30, nella chiesa di San Nicola, ad Atri.

Ultima modifica il Sabato, 14 Novembre 2015 13:41