Lunedì, 15 Febbraio 2010 00:00

Scomparsa Panfilo Monaco, il ricordo di Luigi Marra

La prematura scomparsa del collega Panfilo Monaco ha gettato nello sconforto tutta la categoria del giornalismo abruzzese, ed in particolar modo di quelli gloriosamente iscritti nell'elenco dei Pubblicisti, da lui sempre difesi, anzi possiamo dire "protetti", nei tantissimi anni di attività, non ultimo in seno al Consiglio Regionale dell'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo, ove ha ricoperto il prestigioso incarico di Vice Presidente. Anche se gli interessati non ne hanno mai saputo nulla, dal momento della presentazione della domanda di iscrizione all'Albo, Panfilo Monaco è stato sempre al loro fianco, coinvolgendo, per ogni "pratica", l'intero Consiglio, ed a volte anche il Nazionale, che doveva dar lumi giuridici su questioni che apparentemente od anche sostanzialmente potevano dar adito ad "intoppi" successivi, che magari avrebbero annullato tutto il lavoro svolto dal collega "in pectore". Se vogliamo, Panfilo si sentiva un poco il "padre" dei Pubblicisti d'Abruzzo, e nel suo sforzo di sostegno, ogni Collega si sentiva umanamente e professionalmente protetto; la dimostrazione, del resto, la troviamo al Consiglio Nazionale, ove sono sempre state rarissime le pratiche di ricorsi contro decisioni dell'Organo regionale. E ciò proprio perchè, al di là della decisione finale, l'amico Panfilo seguiva talmente gli aspiranti Colleghi pubblicisti, che il dossier presentato al Consiglio era sempre perfetto, formalmente e sostanzialmente. Oggi i Colleghi Pubblicisti dell'Abruzzo devono fare in modo di essere uniti ancora di più, nel nome e nel ricordo di Panfilo, così che Lui possa continuare a dire "Io ci sarò!", come diceva sempre quando veniva chiamato per una riunione che coinvolgeva un Pubblicista. E ci sarà! Luigi Marra (Consigliere Nazionale ODG)

Ultima modifica il Sabato, 14 Novembre 2015 13:25