Venerdì, 26 Dicembre 2008 00:00

Inchiesta D'Alfonso, Pallotta su illazioni coinvolgimento giornalisti

«Ho chiesto alla procura della Repubblica gli atti relativi all'eventuale coinvolgimento di giornalisti nel quadro dell'inchiesta sulle presunte tangenti nei lavori pubblici a Pescara per valutare ipotesi di violazione del profilo deontologico».

Lo afferma in una nota il presidente dell'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo, Stefano Pallotta, che ricorda come «da parte della procura ho ricevuto piena disponibilità in questo senso e sono in attesa di comunicazioni. Allo stato dei fatti conosciuti dall'Ordine dei giornalisti d'Abruzzo vi è un solo caso degno di attenzione ed è relativo ad un collaboratore esterno di un quotidiano, utilizzato anche per resoconti di politica amministrativa». «Tutto il resto - conclude - è relativo a voci, dicerie e non so fino a quale misura indiscrezioni. L'organismo di autodisciplina dei giornalisti abruzzesi è pronto a fare la sua parte qualora si riscontrassero violazioni dei principi della libertà di informazione e di critica, ma è altrettanto pronto a rintuzzare illazioni più o meno gratuite che tendono a tratteggiare l'informazione abruzzese come asservita e prezzolata».

Ultima modifica il Venerdì, 13 Novembre 2015 18:56