Venerdì, 11 Novembre 2016 15:53

GIORNALISTA MESSAGGERO INSULTATA PER ARTICOLO DA LUCA SOFRI: SOLIDARIETÀ' ODG

Rispondere con una volgarità al legittimo esercizio del diritto di critica è un’ammissione indiretta di debolezza argomentativa.  Quando poi protagonista dell’insulto è un giornalista-intellettuale come Luca Sofri, persona solitamente misurata, il fatto desta stupore.  Il giornalista, ieri, durante l’inaugurazione del Festival delle Letterature, di cui è direttore artistico, a Pescara, ha indirizzato pubblicamente un assai poco signorile insulto alla collega Federica Fusco che aveva riportato su “Il Messaggero” alcune critiche - peraltro non sue - sul fatto che ad inaugurare la manifestazione fosse stato chiamato il premier Matteo Renzi. Il risentimento di Sofri sembra nato dal fatto di essere stato indicato come marito di Daria Bignardi, di recente nominata direttore di Rai3.  L’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo esprime solidarietà alla collega Fusco che con il suo lavoro di scrupolosa cronista dei fatti cittadini contribuisce, insieme a decine di giornalisti precari, a tenere vivo il sistema dell’informazione a Pescara e in Abruzzo. Luca Sofri, direttore di “Post”, non può dimenticare che per i giornalisti la libertà di critica e di cronaca è un diritto insopprimibile, così come recita l’art. 2 della legge sull’ordinamento professionale.   

                                                                                         Stefano Pallotta

                                                                                     (Presidente Odg Abruzzo)