Lunedì, 07 Gennaio 2013 10:04

Premio Giornalistico Nazionale "Ilaria Rambaldi": prima edizione

Art. 1 – Nell'intento di ricordare la figura di Ilaria Rambaldi, giovane studentessa universitaria, deceduta il 6 aprile del 2009, nel terremoto dell'Aquila, L'Associazione Ilaria Rambaldi e l'Ordine Regionale dei Giornalisti d'Abruzzo, bandiscono un concorso riservato ai giornalisti professionisti e pubblicisti iscritti all'Albo professionale, per l'assegnazione del "Premio Ilaria Rambaldi" I edizione – Anno 2013

Art. 2 – Al Premio possono partecipate tutti i giornalisti che hanno pubblicato articoli su quotidiani, periodici, agenzie di stampa, siti on line o realizzato servizi per Tv, Web Tv e radio o che abbiano pubblicato libri sulle tematiche oggetto del presente bando. Al primo classificato sarà assegnato un premio di euro 3.000.

Art. 3 – Gli articoli, i servizi e le inchieste dovranno riguardare aspetti significativi relativi alla tutela ambientale, prevenzione e sicurezza in tutti i luoghi frequentati dall'uomo per evitare il ripetersi di tragedie con la perdita di vite umane.

Art. 4 – Gli articoli, i servizi o le inchieste giornalistiche dovranno risultare pubblicati, radiotrasmessi o teletrasmessi, messi on-line nel periodo compreso tra il primo gennaio del 2012 ed il 31 dicembre 2012.

Art. 5 – I giornalisti che intendono partecipare al concorso dovranno far pervenire i lavori, in numero massimo di 3 per ciascun concorrente, entro il 15 febbraio 2013. I servizi devono essere prodotti in triplice copia, debitamente firmati e chiusi in busta o plico con la dicitura: "Premio Ilaria Rambaldi" Ia edizione. Anno 2013", alla segreteria del Premio: "Associazione Ilaria Rambaldi Onlus "Via Arco della Posta n. 5, 66034 Lanciano (CH) Per i servizi radiotelevisivi dovrà essere inviato il dvd relativo. Dovranno essere indicati, inoltre, il giorno, l'ora e la rete di trasmissione. Per i servizi on-line copia del file su idoneo supporto o stampa della pagina web con il testo del lavoro, nonché l'indicazione del sito web, regolarmente registrato presso il registro della stampa, e la data di pubblicazione.

Art. 6 – Per il deposito dei lavori, che non saranno restituiti, farà fede il timbro postale in A/R (raccomandata con ricevuta di ritorno).

Art. 7 – La valutazione dei lavori presentati è demandata all'insindacabile giudizio della Commissione giudicatrice le cui decisioni sono, pertanto, inappellabili, a garanzia della libertà intellettuale del Premio stesso. Chi concorre al Premio ne accetta integralmente il bando-regolamento e prassi.

Art. 8 – La Commissione giudicatrice è composta da cinque membri di cui quattro nominati dall'Ordine dei Giornalisti e un rappresentante dell'Associazione Ilaria Rambaldi ONLUS

Art. 9 – I vincitori saranno avvertiti in tempo utile dalla segreteria del Premio e dovranno presenziare alla cerimonia finale. Agli stessi verranno assicurati il rimborso spese e l'ospitalità. In caso di assenza, fatta salva la situazione di grave e provato impedimento, i vincitori avranno diritto al titolo del premio, senza il corrispettivo in denaro.

Art. 10 – Il bando di concorso può essere richiesto presso la Segreteria del Premio o presso l'Ordine dei Giornalisti d'Abruzzo (via Guido Polidoro, 1 – 67100 L'Aquila)

Presidente dell'Associazione "Alessandra Rambaldi (onlus): Avv. Maria Grazia Piccinini

E-mail: iliariarambaldionlus@libero.it

Ultima modifica il Sabato, 14 Novembre 2015 14:02