Provvedimenti disciplinari

4 marzo 2019
 
Marcello Spimpolo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);       
Anna Maria Santilli (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua); 
Stefano Coletta (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);           
Sergio Staffieri (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);       
Massimo Lupacchini (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
12 dicembre 2018
Stefano Coletta (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Pier Luigi Bacceli (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Maria Pia Cirillo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Antonio Bianchini (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Michela Ciavatta (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Lorenza Barnabei (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Enrico Cantalini (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Ettore Cappetti (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Pietro Cacciagrano (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Claudio Buda (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Santo Antonio Bifano (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Francesca Cucca (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Alessandra Alleva (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Palma Campanozzi (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Giuseppe Cellucci (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Giovanni Antonelli (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Giacomo Carulli (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);  
 
 
 
14 dicembre 2018  
Piera Lisa Di Felice (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Stefano Fabrizi (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Edoardo Di Pietro (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);    
Ornella Diodati (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
Vincenzo D'Aquino (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);       
Elsa Aurora Di Paolo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua); 
Maria Chiara Ricciuti (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Riccardo Forgione (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Angelo R. Filograsso (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);    
Alessandro Di Giacomo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
Gianfranco Di Bartolomeo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Francesca Di Ciccio (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Ercole Di Bartolomeo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua); 
Cinzia Fiordeponti (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Luca Di Lazzaro (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Leonardo D'Ippolito (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Jennifer Di Vincenzo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Giuseppa Rosa Di Marco (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Orazio D'Alessio (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Nicola Desiderio (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);    
Maria Carmela Di Cesare (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
Luigi Di Leonardo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);     
 
 
20 dicembre 2018

Pierangela Micozzi (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);

Raffaele Labrozzi (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Pasqualino Marcone (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Martina Marchetti (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Antonio Montemurro (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Silvia Masci (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
Amedeo Gentile (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
Valentina Monaco (professionista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
Gabriella Mauro (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
Domenico Laurenzi (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);       
Daniela Mantini (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Antonio Frezza (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Ezio Giuseppe Fosca (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Alessandro Marchetti (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Gianluca Giansante (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
Manuela Longo (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);    
Gloria Giovannelli (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);   
Marcello Mastracci (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);
Luca Frattura (pubblicista): per violazione articolo 2 del Testo unico dei doveri del giornalista (obbligo di formazione continua);